Hans Hartung

Hans Hartung (Lipsia, 21 settembre 1904 – Antibes, 7 dicembre 1989)

Hans Hartung è stato uno dei maggiori esponenti dell’astrattismo informale del XX secolo,  iniziò la sua formazione artistica negli anni Venti, frequentando il Bauhaus, dove rimase fortemente influenzato dalle lezioni di Vassily Kandinsky. Realizzò opere di grande vigore emotivo, in cui l’energia del segno e la forza del gesto pittorico costituivano gli elementi fondanti del suo linguaggio pittorico. Nel 1956 ottenne il Premio Guggenheim e nel 1960 ricevette il Gran Premio per la pittura della Biennale di Venezia, seguiti da molti altri riconoscimenti internazionali. 

Hans Hartung, T1967-H17, 1967, acrilico su tela, cm 65×81

Hans Hartung, T1967-H17, 1967, acrilico su tela, cm 65×81

Hans Hartung, T1983 E14 E15 E16 E17 E18 E19 HEXAPTYQUE, 1983, acrilico su tela, 150 x 210 cm

Hans Hartung, T1983 E14 E15 E16 E17 E18 E19 HEXAPTYQUE, 1983, acrilico su tela, 150 x 210 cm

Hans Hartung, T1989-U27, 1989

Hans Hartung, T1989-U27, 1989

Tutte le immagini sono a scopo illustrativo