Fausto Pirandello

Fausto Pirandello (Roma, 17 giugno 1899 – Roma, 30 novembre 1975)

Figlio del celebre drammaturgo, e premio Nobel, Luigi inizia a interessarsi alla pittura nell’ambiente familiare. Interrotti gli studi classici dal richiamo alle armi nel 1916, alla fine della guerra inizia a studiare scultura e disegno sotto la guida di Sigismondo Lipinsky.Considerato pittore audace per le tecniche innovative introdotte nelle sue opere, esordisce nel 1925 alla III Biennale romana e, l’anno successivo, espone alla Biennale di Venezia. Fausto Pirandello si colloca tra gli esponenti della Scuola romana, ma distinguendosi da essi per originalità e ricerca solitaria.

 

Fausto Pirandello, Bagnanti con sole rosso

Fausto Pirandello, Bagnanti con sole rosso

Fausto Pirandello, La spiaggia, 1940

Fausto Pirandello, La spiaggia, 1940

Fausto Pirandello, Tetti di Roma (Veduta di Villa Medici), 1944, Olio

Fausto Pirandello, Tetti di Roma (Veduta di Villa Medici), 1944, Olio

Tutte le immagini sono a scopo illustrativo